VINO in CORNICE a Barzio (Lecco)

Inaugurazione di “Vino in cornice”
opere d’arte dedicate al mondo del vino a cura di Donatella Bonioli, Cristina Cenedella e Francesca Arrigoni Marocco

Palazzo Manzoni, 13 – 22 Agosto 2004, ore 18.00 – 23.00
BARZIO (Lecco)

Sabato 8 agosto, alle ore 18.00, verrĂ  inaugurata la mostra collettiva “Vino in cornice”.
La manifestazione artistica, dedicata al mondo del vino e alla sua cultura, è stata ideata dall’Atelier delle Arti e del Gusto insieme alla galleria aRtelier di Milano, con il contributo dell’Amministrazione Comunale e della Biblioteca Civica di Barzio e giunge alla sua terza edizione.

All’inaugurazione interverranno Giovanna Arrigoni Marocco, Assessore alla Cultura del Comune di Barzio, Mauro Rossetto, Presidente dell’Atelier delle Arti e del Gusto e le curatrici della mostra.

Durante il periodo di apertura dell’esposizione saranno anche organizzati dalla Bbiblioteca civica incontri, concerti e degustazioni guidate, in collaborazione con l’enoteca “La corte del vino” di Barzio.

La mostra, oltre a comprendere una selezione di opere degli artisti premiati nelle prime due edizioni della rassegna (Milano, 2002 e 2003), è stata ampliata con l’esposizione di dipinti di artisti del territorio lecchese. Il mondo del vino e della viticoltura è stato interpretato dagli artisti in tutte le sue diverse sfumature e valori simbolici, con l’utilizzo di tecniche pittoriche e di stili espressivi differenti.

Gli artisti che esporranno:

Giorgio Ball, Piera Bellola, Liliana Borellini, Giorgio Colivicchi, Elena Cristaldi, Lidia Dell’Ajra Mengoli, Guido Faini, Francesca Fornerone, Elena Gaia, Stefania Gallelli, Lizzi Muller, Paola Nasso, Flavio Pelleritto, Tina Perini, Guido Poggiani, Elio Renesto, Carlo Roccazzella, Giancarlo Romano, Lara Scardova, Lidia Silanos, Maria Lucia Soares, Tarcisio Vantaggiato.

Per ulteriori informazioni 0341.910455 (Biblioteca di Barzio) lunedì-mercoledì, venerdì-sabato dalle ore 15 alle 19) oppure al n° 0341-360592 (Segr. Atelier delle Arti e del Gusto, anche fax) oppure scrivere all’indirizzo e-mail atelier@promo.it.

A cura di Rocco Lettieri