La Malpensa ha il suo Resort: Ramada Ticinum Hotel

Un Centro Congressi voluto dalla passione per questo settore dalla famiglia Primatesta di Orta San Giulio, già proprietari del Giardinetto e dell’Approdo a Pettenasco, senza dimenticare il Villa Crespi, di Cinzia Primatesta a Orta.

Centro congressuale, sale polifunzionali, centro benessere, piscina, ristoranti, sono i numeri che fanno rivivere una zona a pochi km dall’aeroporto di Malpensa.

Ramada Ticinum Hotel, una prima realtà internazionale della provincia di Novara, a 15 minuti dall’aeroporto di Milano Malpensa, a metà strada tra i laghi Maggiore, d’Orta e Como, vicinissimo alla Svizzera e a pochi minuti dai più prestigiosi campi da golf d’Italia, è luogo ideale per un soggiorno comodo e rilassante. La sua struttura funzionale e accogliente si presta a soddisfare sia le esigenze della clientela business che quella turistica. Il paesaggio locale caratterizzato da laghi e fiumi ha ispirato l’architettura ed il design della struttura, che trasmette al contempo una forte sensazione orientale di essenzialità. Fuori il colore della terra, dentro i riflessi e le trasparenze dell’acqua. Il Ramada Ticinum Hotel gioca su questo contrasto per sedurre immediatamente il viaggiatore. La freschezza e la dolcezza dell’elemento acqua accolgono subito gli ospiti: all’entrata una maestosa fontana, nella hall quattro colonne rivestite di mosaico sul quale scorre un velo d’acqua, creando riflessi e gorgoglii che immediatamente regalano una sensazione di benessere, alleviando ogni senso di stanchezza. Azzurro del cielo e riflessi d’acqua anche nella galleria. Questa zona è una felice invenzione architettonica perché gioca diversi ruoli: prima di tutto è un percorso di collegamento perché accompagna l’ospite nella scoperta della casa, è al servizio di tutti i settori che vi gravitano, media il passaggio verso il giardino e il bordo piscina. Diventa anche luogo di soggiorno, piuttosto che zona di servizio per il bar, o punto di ritrovo per gruppi e ancora polmone del centro congressi; il dehors viene utilizzato nella bella stagione per la prima colazione. La scenografica piscina nel curatissimo giardino di ispirazione Zen completano questi ampi spazi arredati con eleganza in stile minimalista che contraddistinguono il Resort.

Da una parete di sasso fluisce con grazia una cascata d’acqua e giochi di luce ingentiliscono il Giardino d’Inverno, parte del sobrio ed elegante “Ristorante Riverstone”, dove una cucina al contempo creativa e di tradizione si propone come scelta di successo per qualsivoglia ricorrenza(Menu degustazione di tre portate a 30 €, di 4 portate a 35). In un’atmosfera più rilassante troviamo l“Asian Bar & Restaurant” che offre piatti di cucina mediterranea rivisitata, in chiave fusion dallo chef giapponese Maremoto (sashimi, spaghetti freddi con caviale, tempura di gamberi e calamari, kakuni di maialino all’anice con purea di patate al limone – in abbinamento vini al bicchiere dalla fornitissima enoteca anche visitabile).

Il centro congressi Gardenia dispone di quasi 300 metri quadrati di sale insonorizzate, con aria condizionata, che possono ospitare fino a 250 delegati. La sua struttura modulare permette l’utilizzo in un’unica soluzione di sala grande o in quattro sale interamente indipendenti, offrendo così soluzioni ideali per ogni richiesta del mondo degli affari, dai meeting ai workshop, dalle sfilate di moda ai banchetti di lavoro. Spazioso e versatile, il centro congressi Gardenia si propone per l’organizzazione di eventi di vario genere: conferenze, meeting, esposizioni, concerti e banchetti di matrimonio, coadiuvati dai migliori supporti tecnologici di ultima generazione.

Le 126 camere e le 6 junior suite sono studiate ed organizzate per il viaggiatore abituale, dotate dei migliori comfort. In un prossimo futuro la struttura si arricchirà con altre 68 camere “superior” e un Centro Benessere, dove gli ospiti, avvolti da aromi esotici, potranno ritemprare corpo e mente grazie a trattamenti estetici, di rilassamento e contro il jet lag. Ai piani camere, un vasto e luminoso atrio arredato accoglie con una poltrona e una consolle di cristallo sulla quale l’ospite trova frutta fresca. Il decoro gioca sull’abbinamento tra le pareti in stucco veneziano e la moquette (di colori differenti a piani alterni: azzurro e blu, giallo e bordeaux); anche i portoncini camere e la relativa cornice variano a piani alterni (bruno e camoscio, verde scuro e senape). In tutte le camere i pavimenti sono in un caldo parquet di rovere, mentre le pareti sono semplicemente intonacate in una tinta avorio. A creare un gioco cromatico sono gli arredi, in laminato bruno e camoscio piuttosto che in due toni di verde (armadio, testata del letto, scrivania con frigobar), e i copriletto e i tendaggi rispettivamente sul giallo e rosso e sul verde. Identico il decoro delle junior suite che offrono però un unico grande volume con doppia finestra, diviso in due zone dalla originale cabina armadio centrale; particolari le dotazioni che comprendono la macchina per il caffè nel salottino d’ingresso e la grande tv al plasma. Funzionali i bagni, tutti dotati di vasca-doccia, lavandino stampato e sanitari sospesi; i rivestimenti ceramici sono in colori coordinati con quelli dell’arredo.
Per un breve soggiorno di affari o un weekend dedicato al turismo, per importanti eventi, o anche solo per un cocktail, il Team del Ramada Ticinum Hotel, qualificato e professionale, è a disposizione come vuole la consolidata tradizione d’ospitalità degli hotel Ramada nel mondo.

Accomodation:

126 camere doppie
264 posti letto
6 junior suites
Ristorante Riverstone
Ristorante Asian Bar
Lobby Bar
Centro Congressi Gardenia da 300 posti
Sala lettura per 30 posti
Piscina all’aperto e giardino
Parcheggio x 110 auto

Ramada Ticinum Hotel ****
Via per Gallarate, 166a
28047 Oleggio (Novara)
Tel. 0321. 960638
Fax 0321. 960645
www.ramadaticinumhotel.it
info@ramadaticinumhotel.it

A cura di Rocco Lettieri

Articolo già pubblicato sulla Rivista GALATEA di ottobre 2005