Premio Telamone e Donnafugata per Dolce&Gabbana

PREMIO TELAMONE 2019

A GABRIELLA ANCA RALLO

FONDATRICE DI DONNAFUGATA

Il 30 Novembre scorso si è svolta presso il Museo Archeologico di Agrigento, la cerimonia di consegna del “Premio Telamone 2019” che rappresenta uno dei più ambiti riconoscimenti culturali nel panorama nazionale.

Tra i premiati eccellenze del “made in sicily” in diversi campi: Gabriella Anca Rallo, fondatrice dell’azienda vinicola Donnafugata; il regista Roberto Andò; Carla e Grazia Conti, manager dell’azienda biologica “Conti Nobile Natura”; Antonino Cremona, presidente dell’ordine degli avvocati di Agrigento; Francesco Lo Sardo, chirurgo oncologo; Graziella Luparello, magistrato del Tribunale di Caltanissetta; la scrittrice Nadia Terranova, finalista del premio strega; l’artista Antonio Occhipinti; il poeta Tommaso Romano; il pasticcere Nicola Fiasconaro, della nota omonima azienda.

EsemplaritĂ  al femminile per una Sicilia che produce valorizzando il territorio“: con questa motivazione Gabriella Anca Rallo dell’azienda vitivinicola Donnafugata, ha ricevuto Il Premio Telamone – istituito nel 1976 – che rende omaggio alle personalitĂ  che si sono distinte in campo culturale, economico e sociale, dando lustro alla Sicilia nel mondo; un riconoscimento attribuito in passato a siciliani e siciliane come Leonardo Sciascia, Letizia Battaglia, Giuseppe Tornatore, Andrea Camilleri.

Gabriella Anca Rallo è riconosciuta come una pioniera e protagonista del rinascimento del vino siciliano. E’ la donna dei vigneti e della comunicazione di Donnafugata che ha fondato con il marito Giacomo nel 1983. Il suo contributo è stato determinante per l’ascesa qualitativa e per la notorietĂ  dell’azienda: sua l’idea di sviluppare il dialogo arte e vino, affidandosi all’illustratore Stefano Vitale per la realizzazione delle etichette di Donnafugata oggi famose per il loro lo stile fantastico e femminile. E’ stata tra le socie fondatrici dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino; nel 2001 il Vinitaly di Verona le ha conferito la Medaglia di Cangrande e nel 2018 è stata insignita dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana. “Sono onorata per questo tributo che intendo condividere con tutte le donne che con me in azienda hanno vissuto questa esperienza di lavoro e di vita – ha commentato la signora Rallo -. Mi considero fortunata di aver intrapreso con mio marito Giacomo l’avventura di Donnafugata; oggi con i miei figli JosĂ© e Antonio, siamo impegnati anche nella Sicilia orientale, sull’Etna e a Vittoria, ed è davvero un privilegio quello di poter raccontare la nostra terra – attraverso il vino – e di regalare grandi emozioni“.

*****

 Donnafugata a Milano per l’Alta Moda Dolce&Gabbana

Si sono conclusi gli eventi Alta Moda

di Dolce&Gabbanaa Milano,

dove si è brindato ancora una volta con i vini Donnafugata

I vini Donnafugata sono stati scelti ancora una volta da Dolce&Gabbana per la kermesse dedicata all’Alta Moda che si è appena conclusa a Milano in alcuni dei luoghi simbolo della cultura e dell’arte italiana.

Nei momenti conviviali seguiti alle presentazioni dell’Alta Gioielleria, dell’Alta Moda e dell’Alta Sartoria, Donnafugata ha proposto le proprie piccole produzioni di pregio da territori unici.

Alla cena di apertura sono stati serviti i vini iconici quali Fragore, cru dell’Etna e Ben RyĂ©, Passito di Pantelleria; nei successivi pranzi, focus sui vini della Tenuta di Contessa Entellina, come il grillo SurSur – appena inserito nella Top 100 di Wine Enthusiast – e il rosso Tancredi, testimonial di eleganza mediterranea, per finire con il raffinato Floramundi, Cerasuolo di Vittoria dall’animo floreale.

Si è così rinnovata la collaborazione precedentemente inaugurata a luglio in Sicilia in occasione degli eventi culminati con la spettacolare Sfilata Alta Moda al Tempio della Concordia di Agrigento. La Sicilia, costante fonte d’ispirazione per la casa di moda, è stata così rappresentata da Donnafugata in tutti i suoi territori, celebrando un incontro di eccellenze che fa conoscere al mondo i tesori di quest’isola.

 *****

 Nando Calaciura

calaciura@granviasc.it

cell. 338 3229837

 

*****

Baldo M. Palermo

baldo.palermo@donnafugata.it

tel. 0923 724226

*****

A cura di Rocco Lettieri