Cantina Fawino compie 10 anni

Cantina Fawino compie 10 anni

 Evento tenutosi ieri 17 marzo alla Corte del Vino

a Morbio Inferiore alle porte di Chiasso

L‚Äôinvito era esplicito: ‚ÄúSembra ieri quando abbiamo deciso di intraprendere questa strada insieme. Grazie al grande impegno e alla passione oggi la nostra Cantina Fawino √® diventata una bella realt√† nel mondo vitivinicolo ticinese. Per sottolineare questo importante traguardo abbiamo deciso di organizzare una degustazione verticale dei nostri vini rossi per scoprire insieme a voi l‚Äôevoluzione nel tempo. Ci farebbe molto piacere avervi come ospiti a questa giornata particolare”.

32 gli ospiti che hanno potuto accomodarsi per degustare 28 loro vini rossi nelle tre tipologie: Cantastorie; Meride; Musa‚ÄĚ.

La cantina societaria nasce nel gennaio 2012, quando Simone Favini e Claudio Widmer si associano. Simone inizia a vinificare professionalmente nel 2005, dopo gli studi a Changins, l’uva del vigneto di proprietà della sua famiglia a Salorino. Claudio inizia gli studi in enologia a Changins nel 2009 dopo una formazione economica e bancaria. Collabora con alcune aziende estere del Bordeaux e del Cile.

I vini prodotti sono:

GIULLARE, Bianco di Merlot;

ELSBETH, Bianco del Ticino;

CANTASTORIE, Rosso Ticino doc;

MERIDE, Rosso Ticino doc;

MUSA, Rosso Ticino doc;

VINO DI GIO, IGT Svizzera Italiana;

ROSATO, Ticino doc

BOLLICINE spumante Brut.

 I tre vini rossi degustati:

 Cantastorie, Rosso del Ticino doc da uve Merlot 100%, zona di produzione: Salorino nel Mendrisiotto, vinificazione tradizionale in vasche inox, breve macerazione per 8-12 giorni.

Cantastorie       2011     90 +

Cantastorie       2012     88,5

Cantastorie       2013     88 +

Cantastorie       2014     91 ++

Cantastorie       2015     90 +

Cantastorie       2016     91

Cantastorie       2017     89

Cantastorie       2018     93 ++

Cantastorie       2019     92

Cantastorie       2020     94

Meride, Rosso del Ticino doc da uve Merlot 100%, vigneto di Meride, sul Monte San Giorgio (Unesco), vinificazione in vasche inox, macerazione per 14-18 giorni, affinamento in barriques francesi per 12 mesi.

Meride             2011     90

Meride             2013     92

Meride             2014     91

Meride             2015     93

Meride             2016     89

Meride             2017     90

Meride             2018     93

Meride             2019     92

Meride             2020     94

Musa, Rosso del Ticino doc da uve Merlot 100%, vigneto di Salorino. Vinificazione in legno, macerazione lunga per 21-25 giorni, concentrazione per saignée, affinamento in barriques francesi per 18 mesi.

Musa               2010     89

Musa               2012     91

Musa               2013     95

Musa               2014     93

Musa               2015     94

Musa               2016     91

Musa               2017     92

Musa               2018     94

Musa               2019     93

Una verticale che in Ticino non credo si sia mai tenuta. Molti i commenti di personaggi che di vino ne hanno degustati: Andrea Conconi, Anna Valli, Vittoria Faggetti, Matteo Renoux, Freddy de Martin, Daniele Maffei, Ettore Biraghi, Sacha Pelossi, Giorgio Rossi, Nicola Parravicini, Enrico Trapletti, ecc. ecc.

Una memorabile degustazione certamente da ripetere e da esempio per altri produttori anche con molti anni di pi√Ļ.

Claudio segue dapprima degli studi economici e lavora in banca per 5 anni. Durante questo periodo nasce in lui il desiderio di creare un prodotto con le sue mani e di rimanere a contatto con la natura. Abbandona così la banca e grazie a uno stage in un vigneto del Mendrisiotto, si appassiona a questa professione. Questa esperienza lo porta a frequentare gli studi di enologia a Changins (VD), diplomandosi nel settembre 2009. Nello stesso anno parte all’estero per vinificare a Pessac-Léognon in Francia e nel 2010, approda in una rinomata casa vitivinicola cilena. In seguito alle esperienze oltre frontiera, Claudio rientra in Svizzera dove, dopo una breve esperienza in una nota cantina del Mendrisiotto, rincontra Simone e tra i due nasce una forte intesa che pone le fondamenta della Cantina Fawino. Attualmente, oltre al lavoro di vitivinicoltore, Claudio è anche impegnato come insegnante presso il Centro Professionale del Verde di Mezzana.

Simone, fin da piccolo appassionato di viticoltura, nel 2005 vinifica per la prima volta il vino Fa.vino, con uve provenienti dal comune di Salorino. Dopo gli studi in enologia a Changins (VD), la passione per la terra e la natura, lo spingono a dedicarsi completamente a questo mestiere. Amplia i vigneti ed inizia a vinificare piccole quantit√† nella cantina di casa. Nel 2008 al concorso ‚ÄúGrand Prix du vin Suisse 2008 ‚ÄĚ riceve, con il vino Meride 2006, un premio come secondo miglior merlot della Svizzera. Al ‚ÄúMondial du Merlot 2009‚ÄĚ ottiene la medaglia d‚Äôargento con il Tradizione 2007. Forte di questi risultati decide di ampliare la produzione e s‚Äôinstalla con una nuova cantina a Mendrisio. Nel 2012 trova un partner commerciale in Claudio Widmer: insieme fondano la Cantina Fawino Sagl.

La loro filosofia:

‚ÄúLavoriamo personalmente i nostri vigneti in modo scrupoloso e attento poich√© il buon vino si fa con una materia prima impeccabile. Siamo dell‚Äôopinione che i vini devono avere carattere e soprattutto equilibrio. Non siamo amanti degli estremi. Conduciamo delle vinificazioni che non stravolgono la natura dell‚Äôuva e che ci permettono di mantenere le caratteristiche del terroir. Il nostro impegno √® rivolto alla produzione di vini che sappiano esprimere ed esaltare le caratteristiche e la tipicit√† del territorio del Mendrisiotto. Abbiamo quindi scelto di coltivare le nostre parcelle sulle pendici del Monte Generoso e del Monte San Giorgio, le prime montagne poste all‚Äôestremo Sud del Canton Ticino. La mineralit√†, la freschezza e l‚Äôesposizione favorevole di queste zone permettono di ottenere dei vini unici nel loro genere. Per questa ragione controlliamo e gestiamo personalmente l‚Äôintero processo di produzione in vigneto e di trasformazione della materia prima in cantina. In primo luogo, cerchiamo di ottenere una qualit√† impeccabile dell‚Äôuva e in seguito di trasformarla attraverso dei processi enologici delicati per garantirne l‚Äôintegrit√† ed esaltarne la qualit√†. Inoltre, i nostri interventi sul prodotto sono ridotti al minimo in modo tale da ritrovare in bottiglia la peculiarit√† dell‚Äôannata e la tipicit√† del terroir. Le fermentazioni sono condotte in vasche d‚Äôacciaio inossidabile e per i vini pi√Ļ pregiati in tini di rovere svizzero. Siamo lieti di potervi proporre i nostri vini e di farvi visitare la nostra cantina 7 giorni su 7 previa riservazione telefonica o per email. La nostra sala di degustazione pu√≤ accogliere fino a un massimo di 30 persone (degustazione in piedi) e 15 persone (degustazione da seduti). I vini sono accompagnati da salumeria e formaggi locali. Su richiesta, possiamo organizzare delle ‚Äúmises en bouche‚ÄĚ da accompagnare specificamente a ognuno dei nostri vini.¬†La visita della cantina e la degustazione √® possibile in 5 lingue: italiano, tedesco, francese, inglese e spagnolo. Possibilit√† di degustazioni speciali nel nostro nuovo e rinnovato ‚ÄúGrottino nel vigneto‚ÄĚ a Tremona‚ÄĚ. La loro storia prosegue con entusiasmo.

Fawino di Simone Favini e Claudio Widmer

Via Borromini 20 – 6850 Mendrisio

info@favino.ch Р www.fawino.ch

Simone: +41 (0)79 475 97 40

Claudio: +41 (0)76 369 58 29

 

a cura di Rocco Lettieri