UN NUOVO SOLE PER IL LARIO

UN NUOVO SOLE SUL LAGO DI COMO

A Vassena di Oliveto Lario, alle porte di Bellagio, è spuntato un “NUOVO SOLE” (è così il nome del ristorante) per splendere e illuminare la ristorazione lariana. L’ho trovato grazie all’amico Alessandro Meroni, scopritore di talenti, anche grazie alla sua professione che lo porta prima degli altri a “testare” alcuni locali. Infatti Meroni, con sede a Cantù, vende vini e quindi a volte viene anche richiesta la sua competenza nell’allestire o nel suggerire cosa mettere nella “Carta dei Vini”.

Ebbene, pur se a dir la verità, qui ci devi voler venire, poiché pur essendo sulla riva del lago, l’acqua non la vedi, ma non vedi neanche le montagne intorno, ci sono alcuni caseggiati che ne impediscono la visione, qui la cucina è e mi è sembrata di una classe superiore. Ai fornelli opera un giovane, Alessio Allodio, con esperienze precedenti al Castello di Canzo che viene coadiuvato in sala da altri due giovani, Carlo Tripicchio e Gianni Ratti, professionali e diligenti.

Un grande salone può contenere sino a 100 coperti per i banchetti/sposalizi, in altra saletta per 25 persone si servono gli ospiti quando il tempo non permette di stare sulla veranda (che pur se a filo di strada, è sopraelevata e quindi è poca disturbata dal traffico).

Una bella e pregevole “Carta dei Vini” permette la scelta senza problemi in abbinamento ai piatti che vengono proposti e cambiati con cadenza quindicinale, salvo il menu degustazione del giorno che, offerto a Lire 75.000 per tutte le persone che siedono allo stesso tavolo, cambia giornalmente secondo quanto offre il mercato più vicino. Per i pesci di lago si fidano di alcuni pescatori “laghée” che ancora pescano nel Lario lecchese.

Nella nostra serata abbiamo apprezzato tra gli antipasti la: “Caponatina di melanzane con gallinella di mare”; “l’insalata di piovra al limone” e lo “sformatino di zucchine con pomodoro e basilico”. Nei primi, fuori carta, ci è stato proposto un “Risottino al pesce persico” davvero buono con i pesciolini piccoli piccoli come di addice al persico di lago (quandoc’è). Poi “Medaglioni di pescatrice con cipolle di Tropea e tartufo nero” e “Trancio di tonno fresco alle spezie”. Nei secondi di carne io ho preferito il “Carrè di maialino da latte al forno”, da leccarsi le dita per la bontà della carne, e per gli altri “Tartare di manzo con tuorlo d’uovo e capperi” e “Medaglioni di vitello con salsa al Porto”. Non male anche la selezione dei formaggi e dei dessert.

Un locale da seguire e da tenere a portata di mano come indirizzo pur se la spesa per una cena, per una successione di quattro piatti va calcolata intorno alle 100.000, vini esclusi.

In una provincia come quella di Como e di Lecco dove tutto è caro solo quando si va a cena è meglio mettere davanti i passi per non ricevere critiche in seguito.

Aggiungo di mio: quando prenotate fatevi dire se quel giorno hanno un matrimonio. Se c’è, voi andateci un’altra volta che fate un favore a loro e a voi stessi.

RISTORANTE NUOVO SOLE
Via Cadorna (strada a lago Lecco Bellagio), 43
23865 Vassena di Oliveto Lario (Lecco)
Telefono 031. 96.82.06
Fax 031. 96.89.28

A cura di Rocco Lettieri