Settimana del Gusto 2019 – Presentazione a BEX

Settimana del Gusto 2019

Le Artigiane del Vino Svizzero: Madrine del Gusto 2019

Sono ben ventidue! Rappresentano tutte le regioni viticole della Svizzera, coltivano l’amicizia, il supporto reciproco e la gioia di creare un nettare d’eccezione. Le Artigiane del Vino Svizzero sono le Madrine della Settimana del Gusto 2019: un impegno sancito solennemente quel giorno, nel cuore delle Saline di Bex, in occasione di una conferenza stampa seguita da un pranzo immaginato dallo chef Stéphane Décotterd (Pont de Brent) e abbinato ai crus delle Artigiane selezionati dalla virtuosa della «sommellerie» Stéphanie Décotterd. Il gusto è il loro strumento di lavoro quotidiano e il vino un fondamentale ambasciatore della Settimana del Gusto. Il gusto è lo strumento di lavoro quotidiano delle Artigiane e il vino un fondamentale ambasciatore della Settimana del Gusto. Non c’è infatti alcun bisogno di ricordare l’importanza del territorio in questo campo, un’importanza riconosciuta da secoli.

Il vino inoltre è il simbolo per eccellenza della convivialità. Per sottolineare il loro supporto alla Settimana svizzera del Gusto, le Artigiane hanno proposto un programma fatto di straordinarie esperienze gustative a cui tutte e tutti sono invitati. Ogni Artigiana presenterà un particolare abbinamento tra cibo e vino negli spazi della sua tenuta vinicola. Naturalmente, in primo piano ci saranno tantissime specialità regionali svizzere. Questi eventi saranno preceduti e seguiti da molte occasioni di incontro con personaggi del mondo del gusto e della cultura.

 

 

 

Mangiar bene: al via le candidature per la 19a Settimana svizzera del Gusto 2019

(12-22 settembre)!

Chiunque desideri organizzare un evento – persona singola, associazione o luogo del gusto – è invitato a presentare la propria candidatura entro il 30 aprile 2019 compilando l’apposito modulo o direttamente sul sito www.gout.ch. I 14 comitati qualità cantonali/regionali di tutta la Svizzera faranno la loro scelta definitiva entro l’inizio di giugno 2019 sulla base della Carta della Settimana svizzera del Gusto. Le decisioni saranno rese pubbliche in agosto sulla rivista GOUT.CH.

 

 

Settimana del Gusto e Swiss Wine Gourmet: un partenariato che acquisisce sempre nuovo slancio!

swisswinegourmet.ch è il repertorio online che promuove le attività di Swiss Wine Promotion legate alla ristorazione. Questa guida, concepita per i telefoni cellulari e lanciata un anno fa, punta in futuro a recensire tutte le enoteche, i bar e i ristoranti che valorizzano la qualità e la varietà dei vini svizzeri. Il repertorio, in quattro lingue, propone anche un contenuto editoriale e informazioni sulle animazioni organizzate dai ristoratori durante la Settimana del Gusto.  www.swisswinegourmet.ch

Uno stand alla «Fête des Vignerons»

Le Artigiane saranno anche alla «Fête des Vignerons», dal 18 luglio all’11 agosto, con uno stand sul quais di Vevay. Il vino scorrerà a fiumi, accompagnato dalle delizie di produttori provenienti da tutti gli angoli del paese.

 

 

 

Montreux “Città del Gusto 2019”

Montreux è lieta di ospitare la “Settimana del Gusto” di quest’anno. Oltre la cronologia iniziale dal 12 al 22 settembre, Montreux organizzerà diversi eventi da fine agosto a fine settembre cue si svolgeranno principalmente sulla passeggiata del Lago di Ginevra, sulla Piazza del mercato e sotto il Mercato coperto. Il tema scelto per questa edizione è “il pane”.

Ogni anno una città svizzera ha il privilegio di organizzare la Settimana del Gusto come “Città del Gusto”. Si tratta di una manifestazione che ha per scopo la promozione, la valorizzazione e la difesa dei prodotti di qualità che rispecchiano le tradizioni del territorio di produzione. Questo evento, proposto dalla Fondazione per la Promozione del Gusto, si svolgerà innanzitutto tra il giovedì 12 settembre e la domenica 22 settembre 2019, a Montreux.

Montreux amplierà il concetto basandosi su eventi già conosciuti e apprezzati dalla popolazione locale. L’evento inizierà con la nostra tradizionale “Bénichon des Amis fribourgeois de Montreux”, il 24 e 25 agosto 2019, e si concluderà con le porte aperte della Scuola professionale di Montreux, attiva nel settore alimentare, il 28 settembre 2019. Altri eventi, caratteristici della Settimana del Gusto, saranno organizzati durante i fine settimana del mese di settembre 2019; tra cui degustazioni di vini, mostre di artigianato locale, ma anche varie attività presso diversi istituti della riviera svizzera.

Dal 14 al 16 settembre 2019, Montreux avrà il piacere di ospitare per la prima volta, nell’ambito della Settimana del Gusto, “il StrEat Food Festival Montreux”, che animerà il lungolago fiorito. Un appuntamento di quattro giorni tra golosi, intenditori et professionali della gastronomia come : foodtrucks, ristoratori & artigiani.

Il tema scelto per questa edizione è “il pane”, esso sarà preparato e presentato dagli artigiani panettieri e pasticceri del Cantone di Vaud. Un programma completo e dettagliato dell’evento sarà comunicato durante l’estate 2019.

Per ulteriori informazioni, contattare:

Olivier Rapin, Segretario communale

+41. 21 962 77 71 ou +41 79 349 84 56

olivier.rapin@montreux.ch

Un partenariato in nome del buon gusto

Swiss Wine Promotion (SWP) e la Settimana del Gusto collaborano dal 2016 nella promozione del buon gusto, dei prodotti locali e per dimostrare il valore e la maestria degli artigiani che producono alimenti. Oggi, i consumatori preferiscono vedere favorita la produzione locale, le filiere corte e l’agricoltura sostenibile; non è dunque sorprendente vedere questa tendenza riflettersi nei piatti e nei bicchieri dei ristoranti. Un crescente numero di ristoranti, in Svizzera, tiene conto, nella pianificazione nelle offerte stagionali, dell’evoluzione della richiesta del pubblico per una migliore alimentazione. Se il commercio del vino è chiamato a svilupparsi on line, il vino stesso è impossibile da digitalizzare e bisogna dunque moltiplicare le sue opportunità per scoprirlo: Cantine Aperte e la Settimana del Gusto, associate a Swiss Wine Gourmet, sono le manifestazioni di punta del calendario promozionale di SWP.

 

Ristoratori e sommelier che contano

I ristoratori e il loro personale che hanno un occhio di riguardo per la carta dei vini, in quanto promotori riconosciuti dei produttori di vino svizzero, sono sostenuti da Swiss Wine Gourmet che li evidenzia sia tramite adesivo, sia pubblicandone l’elenco online, sia offrendo un corso di formazione continua online: Swiss Wine Campus.

 

Più di 1’100 ristoranti qualificati in tutta la Svizzera

Nel 2017 lanciammo la prima edizione del marchio Swiss Wine Gourmet per valorizzare le migliori carte di vini. Questo marchio, esposto con fierezza in mezzo sulla porta d’entrata, riflette il contenuto della carta dei vini e l’attaccamento del ristoratore ai prodotti dei vigneti svizzeri.

Il bicchiere dorato dà l’orientamento:

1 bicchiere = 1 regione viticola svizzera, spesso un’ottima carta regionale che pone l’accento sui prodotti locali

2 bicchieri = da 2 a 5 regioni viticole svizzere

3 bicchieri = 6 regioni viticole svizzere, lo scrigno che riflette la ricchezza dei vigneti svizzeri nel loro insieme.

Un grande concorso aperto al pubblico

Come ogni anno, dal mese di giugno e fino a settembre, il pubblico contribuisce a eleggere i propri ristoranti favoriti avendo la possibilità di vincere uno dei 200 buoni del valore di CHF 80.- ognuno, valido per l’acquisto di vino svizzero al ristorante. I migliori diciotto ristoranti eletti delle tre regioni linguistiche saranno proclamati all’inaugurazione della Settimana del Gusto e riceveranno, a loro volta, un buono del valore di CHF 1’000.- per l’acquisto di vini svizzeri presso i produttori.

Contatto

Swiss Wine Promotion

Sonja Lauener, Comunicazione

Belpstrasse 26

3007 Berne, Svizzera

Tel. 031 398 52 21

sonja.lauener@swisswine.ch

www.swisswine.ch

gourmet@swisswine.ch

Link

www.swisswine.ch

www.swisswinegourmet.ch

www.swisswine-campus.ch

******************

Fondation des Mines de Sel de Bex per la SETTIMANA DEL GUSTO 2019

 

La Fondation des Mines de Sel de Bex, da cui proviene il SEL DES ALPES, ha ospitato la conferenza stampa di lancio dell’edizione 2019 nell’ambito della partnership con la settimana del gusto.

 SEL DES ALPES, il sale delle montagne svizzere

 Un patrimonio unico

SEL DES ALPES è un sale unico e ricco di storia, ricavato dall’ultima miniera di sale attiva della Svizzera. Secondo la leggenda, furono le capre a scoprire le sorgenti salate che portarono gli uomini, quasi 500 anni fa, a esplorare la montagna alla ricerca dell’oro bianco. Scavando ambiziosamente nella roccia, si venne a creare un labirinto di quasi 50 chilometri di gallerie, le Miniere di Sale di Bex, ora accessibili ai visitatori. Giorno dopo giorno, continuiamo ad andare nel cuore della montagna salata, facendo vivere questo patrimonio unico per produrre uno dei migliori sali al mondo.

Una purezza incomparabile

200 milioni di anni fa il mare si è ritirato dalla Svizzera, lasciandoci un dono prezioso, il sale, che si è incastonato nella montagna durante la formazione delle Alpi. Con la roccia a proteggerlo da qualsiasi inquinamento, SEL DES ALPES ha mantenuto la sua purezza originale. La sua estrazione, grazie all’acqua dei nostri ghiacciai, permette di conservare la sua purezza fino al vostro piatto.

 Produzione rispettosa dell’ambiente

L’intera gamma SEL DES ALPES è stata ideata e sviluppata nel rispetto dell’ambiente utilizzando la nostra energia verde. Tutto il fabbisogno energetico è coperto dalla produzione della nostra centrale idroelettrica situata lungo l’Avançon, il fiume che costeggia la salina.

 

Un sale per ogni occasione

La gamma SEL DES ALPES è disponibile in diverse linee per soddisfare tutte le esigenze culinarie. Il Sale Fine è il condimento di base per la cucina di tutti i giorni. I Sali con Erbe Biologiche, disponibili in quattro varietà, aggiungono un tocco unico e aromatico alle pietanze. Infine, il Fleur des Alpes, la perla della nostra gamma, è realizzato nel nostro laboratorio di produzione artigianale nel cuore delle Miniere. Prodotto naturale al 100%, ricco di minerali e oligoelementi, questo autentico sale di finitura rivela il sapore delle pietanze conferendo loro una delicata croccantezza.

SEL DES ALPES Fondation des Mines de Sel de Bex

Caroline Duparc Route des Mines de Sel 55

Tel. +41 24 463 04 81 CH – 1880 Bex

caroline.duparc@saline.ch – Tel. +41 24 463 03 30

www.seldesalpes.ch

info@mines.ch

I piatti serviti dallo chef Stéphane Décotterd del Ristorante PONT DE BREX

 

 

 

 

Contatti

Settimana svizzera del Gusto

Josef Zisyadis – Direttore

+41 79 355 21 41

presse@gout.ch

 

Swiss Wine Promotion

Sonja Lauener – RP

+41 31 398 52 21

sonja.lauener@swisswine.ch

 

A cura di Rocco Lettieri